Home » Artemisia Annua: cos’è e quali sono le proprietà benefiche
Abitare

Artemisia Annua: cos’è e quali sono le proprietà benefiche3 minuti di lettura

Artemisia Annua
Artemisia Annua

Artemisia annua è il termine utilizzato per far riferimento ad una piccola pianta erbacea molto apprezzata per le numerose proprietà che la caratterizzano. Proprio grazie a tali proprietà viene anche definita una pianta ‘magica’. Ma, cosa dice esattamente la scienza sui suoi reali benefici? Qui di seguito sarà possibile trovare la risposta a tale domanda e tante utili informazioni.

Artemisia Annua, cos’è

Quando si parla di Artemisia Annua si fa riferimento ad una piccola pianta erbacea che fa parte della famiglia delle Asteraceae. Questa è originaria della Cina, e precisamente della provincia di Hunan. La sua altezza può variare da 0,5 a 1,5 m. Mentre invece l’altezza di quelle presenti in America può addirittura superare i 3 m. Si tratta di una pianta annuale la cui fioritura avviene alla fine dell’estate ed è caratterizzata da un gambo cilindrico e ramificato dal quale originano delle foglie felciformi di colore verde brillante e dal sapore particolarmente amarognolo.

La pianta è poi arricchita da bellissimi e piccoli fiori di colore giallo dall’odore davvero molto gradevole. I semi sono invece di piccole dimensioni ed oleosi. In Italia l’Artemisia Annua è una pianta molto rara, talvolta è possibile trovarla solamente lungo l’arco alpino.

Proprietà e benefici

Numerose sono le proprietà benefiche legate all’Artemisia annua. Ed è proprio per tale motivo che questa pianta viene soprannominata ‘erba magica’ ed utilizzata per le proprietà curative che la caratterizzano. Sono numerosi i campi di applicazione dell’Artemisia annua, e nello specifico viene spesso utilizzata come antimalarico, antimicrobico e come antitumorale. La maggior parte dei benefici che tale pianta è in grado di apportare sono legati alla presenza di un particolare principio attivo, ovvero l’artemisina. Volendo fornire una dettagliata analisi delle proprietà e dei benefici legati all’Artemisia annua è possibile dire che questa pianta si è dimostrata particolarmente efficace:

  • in caso di malaria, anche nelle forme più gravi: in questi casi viene nello specifico utilizzata sotto forma di infuso durante gli accessi febbrili;
  • per le donne: in particolar modo è utile per i dolori tipici legati alla sindrome premestruale ma anche per regolarizzare il ciclo mestruale. In particolar modo nel periodo che antecede la menopausa ovvero il periodo definito ‘climaterico’.

Potrebbe interessarti anche: Baobab: descrizione della pianta e proprietà dei frutti

Artemisia Annua
Artemisia Annua

Altre proprietà benefiche

Poi ancora l’artemisia annua:

  • favorisce le funzioni digestive: e agisce stimolando la produzione di succhi gastrici;
  • aiuta ad abbassare la febbre;
  • svolge azione antidepressiva e ansiolitica: per tale motivo è considerata particolarmente utile nei periodi di maggiore affaticamento e di stress psico-fisico. A tal proposito è importante chiarire che la radice è la parte della pianta considerata più utile per la regolazione del tono dell’umore;
  • è dotata di proprietà antiossidanti e antiaging: agisce quindi contrastando l’azione svolta dai radicali liberi.Tale effetto antiossidante è dovuto alla presenza di fenoli ed è di solito sfruttato per prevenire e allo stesso tempo ritardare quelli che sono gli effetti dell’invecchiamento cutaneo;
  • regola la secrezione di insulina: e per tale motivo è considerata un vero alleato nella lotta contro il diabete;
  • è un ottimo antinfiammatorio naturale;
  • svolge un ruolo molto importante nella depurazione del fegato;
  • è considerata un ottimo antitussigeno ed espettorante.
Read previous post:
Peperoni
Peperoni, molto buoni e benefici per l’uomo: proprietà nutrizionali

Tutti conoscono e molti apprezzano i peperoni. Oltre ad essere molto buoni questi sono caratterizzati da colori particolarmente accesi e...

Close