Home » Anguria: descrizione, proprietà, benefici, calorie e come consumarla
Mangiare

Anguria: descrizione, proprietà, benefici, calorie e come consumarla

Anguria
Anguria

Il Cocomero o anguria come più comunemente chiamata, altro non è che una pianta che fa parte della famiglia chiamata cucurbitacee e che pare sia originaria dell’Africa tropicale. Si tratta di una pianta annuale con un fusto rampicante erbaceo delle foglie pelose. Ha anche molto grandi fiori sia maschili che femminili ed un frutto piuttosto voluminoso Ovale oppure Rotondo, che può anche raggiungere i 20 kg. Il Frutto dell’ anguria è piuttosto massiccio dalla buccia dura e liscia di colore verde con delle striature più chiare di colore giallo bianco.

L’interno invece è di colore rosso oppure in alcuni casi arancio, giallo o bianco a seconda proprio della tipologia di anguria. È particolarmente ricco di semi che possono essere di colore bianco o nero o giallo e la polpa risulta essere costituita per la maggior parte di acqua. Al suo interno Contiene anche un certo quantitativo di Zuccheri e perlopiù fruttosio e vitamine e appartenente al gruppo A B e C. I frutti sono disponibili durante l’estate perlopiù nei mesi compresi tra maggio e settembre. Ma vediamo più nello specifico, quelle che sono le proprietà e i benefici e le calorie dell’anguria.

Calorie

L’anguria è un frutto molto rinfrescante, dissetante e ricco di acqua per questo motivo è considerato uno dei simboli dei mesi estivi ed è il frutto stagionale per eccellenza. Si tratta di uno dei frutti tra i più leggeri così come meno calorici tra tutti quelli che si possono mangiare in estate. Questo per la grande quantità di acqua contenuta e per l’assenza totale di grassi. Quelle poche calorie che possiede l’anguria derivano proprio dal contenuto di zuccheri e del tutto naturali. Quindi si può mangiare tranquillamente l’anguria senza alcun tipo di problema anche se si segue un regime alimentare dietetico. Circa 100 grammi di anguria pare che contengano soltanto 30 calorie.

Proprietà

Lo abbiamo già detto, essendo un frutto molto ricco di acqua permette anche di combattere la ritenzione idrica. Mangiare l’anguria fa sì che il nostro organismo possa contribuire al idratazione soprattutto durante le giornate particolarmente calde. Inoltre, non tutti sanno che mangiare l’anguria in estate fa sì che possiamo proteggere la nostra pelle dai rischi che sono legati ad una esposizione eccessiva Ai raggi ultravioletti.

Anguria
Anguria

Tra le proprietà benefiche non possiamo non parlare del fatto che l’anguria è un aiuto naturale contro le malattie cardiache e anche per ridurre i livelli del colesterolo cattivo. In realtà particolarmente verifica e la citrullina che è una sostanza che si trova nell’ anguria e che fa si che questo frutto può essere ideale per prevenire l’ipertensione e le malattie cardiache. Basta soltanto consumare una fetta di anguria al giorno per poter ridurre così i livelli di colesterolo. Mangiare l’anguria può anche migliorare la qualità del sonno.

Come gustare l’anguria

Il miglior modo per poter gustare questo frutto stagionale tipicamente estivo è fresca. Si può tranquillamente tagliare a fette, Ma si può anche dividere in cubetti e utilizzarla per la preparazione di macedonia di frutta. A scopo decorativo si possono anche realizzare le palline di anguria semplicemente con la polpa del frutto. Ma con l’anguria si possono anche preparare dei frullati, ed una una specialità tipica della Regione Siciliana ovvero il gelo di mellone.

Leggi articolo precedente:
Tiglio
Tiglio: descrizione, proprietà benefiche e controindicazioni

Il Tiglio è un albero longevo che appartiene alla famiglia chiamata tiliaceae. Quest'albero pare abbia delle importanti proprietà così come...

Chiudi