Home » Anacardi: proprietà, benefici e controindicazioni
Mangiare

Anacardi: proprietà, benefici e controindicazioni3 minuti di lettura

Anacardi
Anacardi

Non tutti conoscono gli anacardi ovvero i semi appartenenti ad una speciale pianta le cui origini sono legate al Brasile. Stiamo di preciso parlando dell’Anacardium occidentale, pianta che fa parte della famiglia delle Anacardiacee.

Il nome di tali semi è legato proprio alla loro forma che tanto ricorda la forma del cuore. Se siete alla ricerca di informazioni sugli anacardi e di preciso su quali siano le loro proprietà, le calorie e benefici ecco che potrete trovarle qui di seguito.

Anacardi: proprietà

Se da una parte vi sono molte persone che conoscono gli anacardi ma non sanno esattamente quali sono le proprietà che li caratterizzano e i benefici in grado di apportare al nostro organismo ecco che dall’altra parte vi sono persone che non hanno alcuna idea di che cosa siano. A tal proposito è quindi possibile dire che gli anacardi fanno di preciso parte della frutta secca ma in Italia non sono molto conosciuti a differenza di altre varianti. A questo punto vi starete sicuramente domandando quali sono le proprietà tipiche degli anacardi.

Questi sono molto utili per combattere l’osteoporosi, la fragilità vascolare ma anche colesterolo alto e problemi articolari. Poi ancora gli anacardi contengono un flavonoide che viene assorbito dalla macula retinica. Questo di preciso agisce andando a proteggere gli occhi da agenti aggressivi esterni. Ma non solo, tale flavonoide agisce anche prestando aiuto in un altro particolare in caso ovvero per prevenire la degenerazione maculare che solitamente tende a presentarsi in età avanzata. Rispetto ad altre tipologie di frutta secca gli anacardi contengono anche meno grassi e secondo quanto emerso da una ricerca scientifica sembrerebbero essere anche utili per combattere il diabete. Sono molto ricchi di rame e contengono acido oleico ovvero una sostanza considerata particolarmente salutare sia per il cuore che per i vasi.

Tra gli effetti benefici vi troviamo anche la capacità di apportare dei benefici nei confronti del diabete di tipo 2. Secondo quanto emerso da studi e ricerche effettuate nel corso degli anni sembrerebbe che gli anacardi siano in grado di aiutare le cellule ad un corretto assorbimento delle zucchero. A livello nutrizionale è molto importante precisare che gli anacardi sono considerati particolarmente calorici. In 100 g di tale alimento sono infatti contenute circa 550 calorie motivo per il quale nonostante siano considerati dei frutti benefici è opportuno che vadano consumati con moderazione.

Potrebbe interessarti anche:  Castagne valori nutrizionali, proprietà e controindicazioni

Anacardi
Anacardi

Controindicazioni

Sicuramente in molti si staranno chiedendo se oltre a proprietà benefiche agli anacardi sono legate anche delle controindicazioni. In realtà l’unica vera controindicazione legata a tale tipologia di frutta secca è dovuta alla presenza del Nichel. Nello specifico 5,1 microgrammi per grammo. Per tale motivo tutti coloro che sono allergici a tale sostanza dovrebbero prestare molta attenzione e soprattutto evitarne il consumo. Inoltre così come tutta la frutta secca, anche gli anacardi hanno un forte potere allergizzante. E quindi potrebbero essere  molto pericolosi ed essere di conseguenza la causa di uno shock anafilattico.

Read previous post:
Castagne
Castagne valori nutrizionali, proprietà e controindicazioni

Tra i frutti tipici della stagione autunnale vi troviamo le castagne,  ricchi di minerali, acido folico e fibre. Le castagne...

Close