Agricoltura Alimentazione

Alloro: descrizione della pianta, proprietà e calorie

Alloro
Alloro

L’alloro è una pianta molto bella e profumata conosciuta, e soprattutto apprezzata, già dall’antichità. Le sue foglie e le bacche vengono spesso utilizzate in cucina ma anche come rimedio naturale. Ma quali sono le calorie e le proprietà di tale pianta? Qui di seguito potrete trovare le risposte desiderate.

Alloro: descrizione della pianta

Quando si parla di alloro, o lauro, si fa di preciso riferimento ad un albero o arbusto sempreverde le cui foglie sono ovali e lucide. A queste vengono solitamente attribuite una gran parte di benefici per la nostra salute. Tale pianta fa parte della famiglia delle Lauraceae ed è originaria dell’Asia Minore ma è molto diffusa nel Mediterraneo sin dall’antichità. L’alloro è una pianta aromatica perenne che se trova il giusto terreno e le condizioni più adatte per il suo sviluppo può addirittura diventare molto alta.

A proposito della raccolta delle foglie è opportuno chiarire che queste potranno essere raccolte e utilizzate tutto l’anno. Ma per risultare molto ricche di principi benefici per il nostro organismo e anche ricche di essenze aromatiche andranno raccolte durante l’inverno e all’inizio della primavera. Le bacche invece andrebbero raccolte tra il mese di ottobre e quello di novembre. Parlando invece della coltivazione di tale pianta è possibile dire che in Italia può essere coltivata in qualsiasi giardino ma cresce spontaneamente nei boschi e nelle zone collinari delle zone centro meridionali. Ma non solo, infatti cresce spontaneamente anche lungo le coste.

Proprietà e calorie

Potrebbe interessarti anche: Finocchio, numerose le proprietà e i benefici per l’organismo

Alloro
Alloro

Numerose ed importanti sono le proprietà legate all’alloro. Queste sono dovute soprattutto al ricco contenuto di oli essenziali che si trovano nelle foglie ma anche nelle bacche. Nelle foglie di alloro si trovano due componenti importanti ovvero eugenolo e limonene. Questi a loro volta sono accompagnati da altre sostanze volatili attive le quali sono ritenute particolarmente benefiche grazie alle proprietà che le contraddistinguono. Di preciso proprietà anticancro, digestive, antiossidanti e antisettiche. Quello che in molti non sanno è che le foglie di alloro fresche sono un’ottima fonte di vitamina C chiamata anche acido ascorbico. Questo è considerato uno degli antiossidanti naturali più potenti e quindi in grado di contrastare l’azione svolta dai radicali liberi.

Alla vitamina C sono inoltre legati potenti effetti antivirali e quindi da una parte va a stimolare il sistema immunitario mentre dall’altra agisce favorendo la guarigione di ferite. Sempre le foglie di alloro fresche sono considerate anche un’ottima fonte di acido folico. Inoltre contengono la vitamina A considerata importante per il mantenimento della salute della vista, della mucose e della pelle.

Nell’alloro sono presenti anche vitamine appartenenti al gruppo B considerate importanti in quanto in grado di regolare il metabolismo.  Nelle foglie di alloro è invece presente l’acido laurico considerato importante in quanto ricco di proprietà repellenti naturali contro parassiti ed insetti. Ma quante calorie contiene l’alloro? Tale erba aromatica solitamente viene utilizzata per insaporire i cibi quindi non se ne usano grosse quantità. È comunque possibile dire che in 100 grammi sono contenute circa 313 kcal.

Tags
Altro... Agricoltura, Alimentazione
Zenzero ricette
Zenzero ricette sfiziose: ecco cosa preparare

Nel corso degli ultimi anni nella cucina occidentale si è fatta spazio una particolare spezia che ad oggi è apprezzata...

Chiudi