Home » Acari, come eliminarli grazie ai rimedi naturali e come combattere l’allergia
Abitare

Acari, come eliminarli grazie ai rimedi naturali e come combattere l’allergia3 minuti di lettura

Acari
Acari

Quando si parla di acari, si fa riferimento ad animali dalla dimensione ridotte. Tra questi vi troviamo quelli che vengono chiamati acari della polvere, ovvero microrganismi che ad occhio nudo non sono visibili e che spesso si annidano sui tappeti, materassi e sui cuscini. Ma, se vi è capitato di chiedervi cosa poter fare per eliminare in maniera naturale gli acari della polvere e come combattere le allergie ecco che qui di seguito troverete dei consigli.

Acari della polvere

Gli acari della polvere tendono ad annidarsi nei cuscini, tappeti e materassi. E talvolta creano anche parecchi problemi. Parando in generale di quello che è il ciclo di vita degli acari, è possibile dire che questo solitamente si svolge in 2 o massimo 3  settimane. In questo periodo di tempo l’uovo si schiude e si andrà a formare un individuo adulto il quale poi andrà a riprodursi. Nel corso di tutto il loro ciclo di vita gli acari della polvere possono riprodursi una o massimo due volte e quindi deporre in totale tra le 20 e le 50 uova. Purtroppo, anche se talvolta i cuscini, i materassi, i tappeti appaiono puliti e privi di polvere in realtà non lo sono. E proprio questi vengono considerati gli ambienti maggiormente sottoposti alla proliferazione degli acari. Sei in questo momento vi state chiedendo di cosa si nutrono tali  animali è possibile dire che questi mangiano funghi, muffe, desquamazione della cute umana. Ancora granuli di polline, frammenti di insetti o proprio i corpi. E per concludere anche batteri.

Acari
Acari

Come eliminare gli acari della polvere

Combattere gli acari della polvere può rivelarsi più semplice di quanto immaginato. Per prima cosa è molto importante precisare che esiste un modo per far sì che questi non si proliferino. Tale metodo consiste nel fare in modo che la temperatura della casa sia compresa tra i 19 e i 22 gradi. E che invece il tasso di umidità non superi il 50%. Poi ancora è molto importante pulire la casa regolarmente e quindi spolverare tutte le superfici utilizzando un panno umido. Usare un aspirapolvere con specifici filtri, aerare l’ambiente al mattino. Eliminare tutti i tendaggi particolarmente pesanti e sostituirli utilizzando delle tende lavabili. E’ poi consigliato eliminare pupazzi, moquette, tappeti in quanto proprio questi vengono considerati gli ambienti ideali alla proliferazione degli acari. E’ inoltre consigliato ogni due settimane mettere i materassi e i cuscini all’aria e  cambiare le lenzuola ogni settimana.

Un elemento naturale utile per eliminare gli acari è quello che prevede l’utilizzo dell’olio di neem. Per usufruire di tale beneficio bisognerà mescolare in 1 litro d’acqua 15 gocce di olio di neem. Poi tale composto andrà spruzzato sul materasso, sui cuscini e sul divano. Per combattere l’allergia agli acari della polvere è invece consigliato evitare di stare in ambienti dove non vi è abbastanza ventilazione. Evitare di arredare la propria casa utilizzando tappezzeria ingombrante e tappeti. È consigliato cambiare almeno una volta la settimana lenzuola del letto ed eliminare anche peluche e pupazzi. Un modo utile per combattere gli acari è quello di esporre materassi e cuscini al sole. Proprio quest’ultimo viene considerato un fantastico alleato per combattere le allergie agli acari della polvere.

Read previous post:
Caldaia a Pellet
Caldaia a pellet: come funziona e quali sono i benefici ad essa legati

Ormai tutti conoscono la caldaia a pellet, ma nonostante ciò sono in pochi a sapere come funziona esattamente. E soprattutto...

Close